AIAB Umbria AIAB UMBRIA associazione italiana per l’agricoltura biologica

Menu header:

Home  |  Contatti

Sei in :   Home  /  Foto  /  La notte magica di San Giovanni

Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

Altre foto

  • Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giuygno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

  • Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

  • Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, Perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

    Boneggio, perugia, 24 giugno 2011

    Legata alle celebrazioni solstiziali, antecedenti il Cristianesimo, questa notte viene festeggiata sin dall'antichità.
    I solstizi anticamente erano considerati simboli di passaggio e di confine tra il mondo soggetto a tempo e l'eternità, tra la caducità e l'immortalità.

    Rivisitare questa festa significa ripercorrere attraverso l'approfondimento della ricerca storica e culturale, parte della nostra storia e strati della nostra cultura popolare in onore di un legame con il passato che possiamo solo parzialmente rievocare.

Copyright 2017 AIAB UMBRIA

Via delle Caravelle, 8/A - 06127 Perugia

P. I. 02754690549

Menu footer:

Contatti  |  Diventa socio  |  Chi siamo