AIAB Umbria AIAB UMBRIA associazione italiana per l’agricoltura biologica

Menu header:

Home  |  Contatti

Sei in :   Home  /  News  /  Pagina 43

  • 10/09/2010

    Angelo Vassallo, il sindaco-pescatore a cui piaceva volare alto. Ma con i piedi ben piantati a terra

    Angelo Vassallo, il sindaco-pescatore a cui piaceva volare alto. Ma con i piedi ben piantati a terra

    Caro Angelo, vivevi in un posto bellissimo che hai voluto tutelare ad ogni costo. Fino alla fine.

  • 19/08/2010

    Lettera aperta ai ministri per fermare gli Ogm in Friuli

    Lettera aperta ai ministri per fermare gli Ogm in Friuli

    La Task Force per un'Italia libera da Ogm, di cui Aiab fa parte, scrive una lettera aperta ai ministri dell'Interno, delle Politiche Agricole, della Giustizia, dell'Ambiente e della Salute, insieme all'assessore delle Risorse agricole del Friuli Venezia Giulia.

  • 16/08/2010

    Nuova etichettatura del Bio europeo

    Nuova etichettatura del Bio europeo

    Il biologico è il primo settore a indicare la provenienza delle materie prime.
    Con l'entrata in vigore dal 1° luglio della nuova etichettatura, Aiab pubblica le linee guida per produttori e consumatori.
     

  • 01/08/2010

    Nuovi dati sul biologico: le piccole aziende espulse dal mercato.

    Nuovi dati sul biologico: le piccole aziende espulse dal mercato.

    "La mancanza di un coordinamento strategico nazionale per le politiche del biologico espelle le piccole aziende dal sistema produttivo italiano". Così Andrea Ferrante, presidente dell'Associazione Italiana Agricoltura Biologica, commenta i dati appena pubblicati dal Sistema d'informazione nazionale sull'agricoltura biologica (Sinab) sul biologico italiano.

  • 10/07/2010

    Le aziende umbre abbandonano il biologico

    Le aziende umbre abbandonano il biologico

    Il trend di crescita che aveva caratterizzato l’agricoltura biologica umbra per molti anni, anche in controtendenza all’altalenante andamento nazionale, con il PSR 2007-2013 si è inesorabilmente invertito.
    Gli errori di impostazione del PSR, con misure agroambientali che irragionevolmente penalizzano il bio a favore dell’integrato, cioè di chi continua a far uso di diserbanti e pesticidi, stanno dando i drammatici risultati annunciati. Dal 2006, anno di massimo sviluppo del biologico umbro, al 2009 si registra un abbandono di oltre il 9% delle aziende impegnate (dati Sinab).
     

  • 05/05/2010

    Aspettiamo misure correttive agli errori del PSR

    Aspettiamo misure correttive agli errori del PSR


    In una lettera indirizzata al Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini e all’assessore all’agricoltura Fernanda Cecchini, Vincenzo Vizioli – presidente dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica in Umbria – propone da subito un dialogo franco e costruttivo, tra chi ha compiti di governo e chi rappresenta il mondo del biologico umbro.
     

Copyright 2018 AIAB UMBRIA

Via delle Caravelle, 8/A - 06127 Perugia

P. I. 02754690549

Menu footer:

Contatti  |  Diventa socio  |  Chi siamo